Le Cucine di Casa Nostra

Le Cucine di Casa Nostra

martedì 17 dicembre 2013

Brioche Sfogliate come al bar

 

Ciao a tutti!
Eccomi tornata dopo le mie settimane 'sabatiche', eh si ho mollato un pò questa volta, cosa volete tanti impegni, le settimane sempre piene, sempre di corsa, e il tempo che manca.
La cosa che ho davvero trovato bella, interessante, è stata che pur non essendo per nulla presente, il Blog è diventato ormai come una creatura con vita propria, cioè le visite ci sono sempre comunque tutti i giorni, è stata una sensazione strana, non so se è mai capitato anche a voi!

Ma ora oggi per riprendere alla grande ho deciso finalmente di postarvi la ricetta delle brioche queste sono state la prima prova, nel frattempo ho già fatto anche quelle integrali al miele, molto buone pure quelle, ma ve le posterò tra poco.
In realtà preparatevi gli ingredienti e la spiegazione sono molto lunghi, ma farle davvero è molto più semplice di quello che potete pensare, e il risultato bè....giudicate voi.

Ingredienti:

165 gr. di farina manitoba
385 gr. di farina '00'
250 gr. di latte
160 gr. di pasta madre rinfrescata
2 uova
80 gr. di zucchero
20 gr. di burro
7 gr. di sale

Per il panetto

250 gr. di burro

Procedimento:

La sera prima preparare l'impasto mettendo la pasta madre in una terrina (o nella planetaria) e aggiungere il latte tiepido, far sciogliere con una forchetta o una frusta la pasta madre, a questo punto aggiungere le due uova precedentemente sbattute, la farina, lo zucchero e il sale.
Mescolare, e poi mettere l'impasto sul tavolo e lavorarlo per circa 10 min. (se usate la planetaria occorrerà un pò meno)
A questo punto aggiungere un pò alla volta i 20 gr. di burro ammorbidito, continuando a lavorare l'impasto finchè risulti bello liscio e omogeneo.
Formare una palla, io l'ho lasciata dentro la terrina e coprirla con la pellicola e lasciarla lontano da correnti d'aria per 2 ore.
Trascorse, riprender l'impasto e stenderlo a rettangolo e procedere con una serie di pieghe (prendere il lato sx e farlo arrivare a metà del rettangolo, prendere il lato dx e sovrapporlo al sx)

 
 

 
 
 
 



avvolgere nella pellicola e mettere l'impasto in frigo fino al giorno dopo (almeno 10/12 ore)

Il giorno dopo per prima cosa tirare fuori dal frigo il panetto di burro e lasciarlo a temperatura ambiente per 1 ora.
Dopo di chè prendere un foglio di carta forno, piegarlo a metà e mettere il panetto di burro al centro con il lato lungo che tocca la piega, e con l'aiuto del mattarello stenderlo fino a che diventi della stessa dimensione della carta forno.


Rimettere poi il tutto così com'è con la carta forno in frigo, e nel frattempo tirare fuori l'impasto dei Croissant.

Stendere l'impasto con il mattarello sul piano infarinato fino ad ottenere un rettangolo di circa 45/50 per 20 cm. Prendere il burro dal frigo e metterlo al centro dell'impasto, piegare poi le due estremità (sx e dx) che sono rimaste libere fino a farle combaciare, premete leggermente con le dita per sigillare bene i due lati fra di loro




Infarinare di nuovo il piano di lavoro e stendere l'impasto per il senso della lunghezza fino ad uno spesso di 1 cm.



Fare una piega a tre e girare l'impasto di 90° in modo da avere il lato corto verso di voi e stendere di nuovo l'impasto ad uno spessore di 1 cm. per il senso della lunghezza, rifare nuovamente una piega a 3 e riporre l'impasto avvolto nella pellicola in frigo per 1 ora

 



 Passata l'ora riprendere l'impasto ristenderlo per il senso della lunghezza fino allo spessore di 1 cm, rifare la piega a 3 e rimetterlo in frigo sempre avvolto nella pellicola (io per praticità lo apoggio sopra ad un piatto) fino al giorno successivo.

Il giorno dopo riprendere l'impasto e stenderlo fino ad avere un rettangolo spesso circa mezzo cm. la cosa divertente è che vederete tutte le bollicine che sembra corrano per la pasta mano a mano che voi la stendete.
Tagliare a questo punto dei triangoli dalla base di 9 cm l'uno (io lo ammetto li misuro con il righello)

arrotolare poi i triangoli partendo dalla base disporli poi con il vertice verso il basso su una teglia rivestita di carta forno e coprirli con la pellicola, lasciarli lievitare per circa 4 ore (vederete che in questo passaggio non crescono molto, lofaranno dopo in forno, quindi distanziateli)

 


Prima di infornare spennellate la superficie con un tuorlo allungato con due cucchiai di latte e spolverizzate con zucchero semolato, poi cuoceteli in forno preriscaldato (io uso lo statico) a 180° per circa 40 min. (qui per la cottura il tempo è davvero soggettivo dipende dal forno) o finchè avranno un bel colore dorato.

























Sfornateli e pappateli!!


















venerdì 6 dicembre 2013

Torta Parà

Ciao a tutti!

Oggi non posto ricette, ma solo la, anzie le due foto che ho fatto del dolce che ho preparato e portato ieri per mio papà e gli altri parà che erano nella loro sessione.

Niente di speciale in realtà, una torta al cioccolato (uff anche un pò troppo cotta) con ripieno crema di mascarpone e cioccolato bianco e dei lampono interi.
Coperta ovviamente dall'amica pasta di zucchero.

La prossima che voglio provare a fare ora sarà la Sacher, è da quando ho visto Bake Off che mi gira in
testa, ora ho scoperto da un'altra blogger che c'è il sito dove mettono le ricette che preparano li e quindi copierò!

Per ora vi saluto e alla prossima..ricetta!


















 

giovedì 5 dicembre 2013

Polpette riciclone..polpette con il risotto

Ciao  a tutti e buon giovedì!
Dai che tra poco anche questa settimana giunge al termine e ormai si senton sempre più vicini i giorni di festa da poter passare tutti insieme.

Oggi però non vi posto una delle classiche ricette in stile natalizio, ma vi scrivo quello che ho provato a fare per la prima volta qualche giorno fa.

Partiamo dal fatto che al mezzoggiorno avevamo fatto del risotto con la salsiccia e il radicchio del nostro orticello comunale, ma ne era avanzata una porzione praticamente, e davvero non mi andava proprio di buttarlo, riscaldato poi non è che sia proprio buono, e così ho deciso di provare a farne delle polpette, ovvimante non fritte visto che non lo amo, e così superando i miei timori di come pottessero essere delle polpette con il riso dentro ho deciso di provare, e davvero bè i miei timori si son dissolsi... sono buone!!

Ingredienti:

Risotto avanzato
Grana
Pane grattugiato
Due uovo
Farina
Olio evo.

Procedimento:

Mettere in una ciotola il risotto e amalgamarlo con un uovo, aggiungere poi il grana e il pane grattato in modo da avere una consistenza un pò più solida.
A questo punto con le mani leggermente bagnate fare delle palline e passarle prima nella farina poi nell'uovo (sbattuto leggermente prima) e infine pane grattugiato, adagiarle in una pirofila coperta da carta forno e infornare a 180° per 10/15 min.
Tirarle fuori e cospargerle con un filo d'olio, reinfornare per altri 10 min. ed ecco pronte le vostre polpettine riciclone!!

Ciao a tutti e alla prossima ricetta



lunedì 2 dicembre 2013

Muffin all'arancia

Pur non amando molto questi dolcetti, ho deciso di provare a farli visto che la ricetta mi incuriosiva non poco.
Il risultato è stato buono, anche se la prossima volta ho deciso che apporterò qualche modifica per avvicinare un pò di più il loro gusto al nostro italiano.

Quindi qui vi posto direttamente la ricetta già modificata!

Ingredienti:

100 gr. di burro
160 gr. di zucchero
100 gr. di marmellata di arance
il succo di un'arancia (circa 150 ml)
200 gr. di farina
1 bustina di polvere lievitante
60 gr. di mandorle tritate
2 uova grandi leggermente sbattute

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 170° e rivestire la teglia da muffin con i pirottini di carta.
Mettere il burro, lo zucchero, la marmellata e il succo dell'arancia in un pentolino e sciogliere tutto a fuoco lento. Lasciar raffreddare.
Setacciare la farina e il lievito , unire le mandorle tritate e lasciare una cavità al centro. Versare gradualmente il liquido raffreddato nella cavità e mescolare finchè diventerà omogeneo. A questo punto aggiungere le uova e continuare ad malgamare con cura.
Versare poi il composto con l'aiuto di una sac à poche nei pirottini riempiendoli per circa 3/4 e infornare per 20/25 min.

Finchè si raffreddavano ho fatto una riduzione con il succo di metà arancia e una puntina di maizena, ho fatto bollire e poi raffreddare.
Una volta freddata l'ho spennellata sui muffin .

Ed ecco le foto del risultato..

Ciao a tutti e alla prossima ricetta!!




martedì 26 novembre 2013

REPLICA PIZZE

Ciao a tutti dopo la figlia non poteva mancare la madre con la PROVA PIZZA con P.M. bene allora eccoci qui, la ricetta è sempre la stessa di Sara presa dal libro "Pasta Madre", la prossima volta farò ricerche su altre pubblicazioni e sperimenterò la MIA pizza, ma essendo la prima volta ho seguito passo passo il canone previsto da questa, ho fatto però fare alla pasta già formata a palline una sosta in frigo di 24 ore.

Il risultato è stato eccellente per quanto riguarda il gusto della pasta che non  ha fatto sete ne è stata pesante, ho poi  usato per farcirla ingredienti buoni:  pomodoro pelato fatto in casa, mozzarella di bufala (di un allevamento che ho scoperto in provincia di Vicenza), olive taggiasche, origano siciliano, per cui il gusto finale era buono  buono.

 La cosa di cui non sono soddisfatta è la cottura, (il mio forno è a gas ventilato) ho usato la pietra refrattaria a 250°  e con la prima pizza il ventilato (ma ha asciugato troppo)  la seconda senza ventilato è venuta meglio. Poi ho tolto la refrattaria e la successiva l'ho fatta nella teglia a contatto con il fondo del forno e anche questa è venuta abbastanza bene  .... insomma qui bisogna aprire una pizzeria casalinga e SPERIMENTARE perché dopo aver trovato il segreto dell BUON IMPASTO (la P.M.) bisogna trovare quello del forno.   :-P

Qui vi posto le foto della lavorazione e quelle finali.

Un saluto a tutti e alla prossima




lunedì 25 novembre 2013

Semifreddo al mascarpone e lamponi


Era da un pò che non postavo un dolcetto, ormai mi mancavano!
Questo lo so è un pò fuori stagione, ma eravamo da amici sabato e non mi andava di fare cose oramai già fatte tante vole, così ho voluto sperimentare (ringraziamo le cavie) e devo dire che ne sono stata sodisfatta!
Ma ora passiamo alla ricetta..che come piace a me è davvero semplice e veloce

Ingredienti:

500 gr. di mascarpone
200 gr. di cioccolato bianco
un cucchiaino di agar agar
200 gr. di lamponi surgelati
1 cucchiaino di zucchero
3 cucchiai di acqua
150 gr. di biscotti
burro q.b.

Procedimento:

Per prima cosa ho fatto sciogliere i lamponi con lo zucchero e l'acqua, ho filtrato poi il tutto con un colino, anche se ho volutamente lasciato dei semini, e ho rimesso sul fuoco ad addensare qualche altro minuto,l' ho messo poi a raffreddare e poi per farlo rapprendere un po di più l'ho riposto in freezer un paio di minuti.

Ho sciolto poi il cioccolato a microonde e ci ho aggiunto l'agar agar sciolto nell'acqua, o potete aggiungere un paio di fogli ci colla di p. precedentemente sciolta.
Ho messo il cioccolato nella planetaria (se non l'avete usate tranquillamente lo sbattitore elettrico) ho azionato per un paio di minuti a bassa velocita e poi ho aggiunto man mano il mascarpone, ho continuato a montare per qualche minuto, otterete una crema omogenea e densa.
A questo punto ho preparato la base tritando i biscotti e unendo il burro fuso, l'ho messa dentro alla forma e l'ho appiattita con un cucchiaio e messa in freezer qualche minuto per indurirsi.

Poi ho formato il dolce mettendo un primo strato di crema al mascarpone, in mezzo i lamponi e poi un'altro strato di crema, decorato con dei lamponi e messo in freezer per tutta la notte..

Ed ecco qui il risultato!

Ciao a tutti e alla prossima ricetta!












 

 














 

mercoledì 20 novembre 2013

Pizza con Pasta madre

Ciao a tutti!
Oggi vi posto la nostra cena di ieri sera..la Pizza!!! Si ma non la solita pizza, questa volta l'ho fatta con la ricetta tratta dal libro La Pasta Madre, e cioè con il Poolish appunto di p.m.
certo ci vuole un pò di pazienza perchè si inizia la sera prima ma il risultato è davvero soddisfacente!

Ingredienti:

Per il poolish

120 gr. di p.m. rinfrescata la sera prima
160 gr. di acqua tiepida
120 gr. di farina manitoba

Per l'impasto

40 gr. di farina manitoba
380 gr. di farina '0'
180 gr. di acqua tiepida
14 gr. di sale
22 gr. di olio

Procedimento:

Per prima cosa ho fato il poolish facendo sciogliere bene bene io ho usato una frusta a mano, la p.m. con l'acqua, ho aggiunto poi la farina e ho continuato a mischiare fino ad ottenere un impasto omogeneo, resterà abbastanza liquido.
A questo punto coprirlo con la pellicola trasparente e lasciarlo li a temperatura ambiente per circa 10 ore.
Questo è poi il risultato che ho ottenuto

















Trascorse le 10 ore, quindi io per le 17 (visto che il poolish l'avevo fatto alle 7 di mattina) ho messo il poolish nella planetaria ed ho aggiunto gli altri ingredienti, quindi farine acqua sale e olio ed ho fatto impastare per circa 5 min, se lo fate a mano ci vorrano almeno un 10 min.
Otterremo un panetto sodo e omogeneo.

A questo punto ho coperto nuovamente con pellicola (io l'ho lasciato direttamente dentro la ciotola della planetaria) e lascaito lievitare a temperatura ambiente per un oretta e mezza.

Trascorso il tempo ho ripreso in mano l'impasto e ho fatto una serie di pieghe e ho rimesso a lievitare nella ciotola per un'altra oretta, questa volta coperto con una pezza umida.

Passata l'ora ho diviso l'impasto in 4 palline di circa 250 gr. ciascuna, eccole qui


 
Ho steso le pizze un pò con le mani e un pò con il mattarello perchè ad un certo punto ci stavo litigando, avranno circa un diamtero dai 22 a 25 cm.
 
Infornato poi, e per questo ho usato una tecnica suggeritami da Monica, una ragazza che ha partecipato al corso, che mi ha detto di cuocerla direttamente sulla carta forno a contatto con la parte sotto del forno niente griglie niente teglie, a 220° per circa 5/6 min.
E questo è il risultato!
 
Devo dire che non hanno fatto per nulla sete pur essendoci anche dello speck e non sono state nemmeno pesanti, pur diciamolo avendone mangiata alla fine una e mezza a testa visto che il piccolo ha mangiucchiato solo.
E quindi..promossa a pieni voti!!






 

martedì 19 novembre 2013

FOTO!!

Ecco alcune foto del corso come promesso!

N.B. Comunicazione di servizio...per i partecipanti al corso..le 48 ore sono passate, rinfresco fatto? Tutto ok?

Per info siamo qui! Mi fa piacere aver ricevuto le mail da alcuni spero di esser stata utile.

Mi raccomando inviatemi le foto dei vostri primi lavori di panificazione!!

Un abbraccio a tutti.

































lunedì 18 novembre 2013

24 Volte Grazie!

Ciao a tutti,
e così è andata anche questa settimana, è stata impegnativa, ma come ogni cosa che comporta dell'impegno, ha dato molte soddisfazioni!

Il lato positivo per voi è che finalmente ho finito si stressarvi con questa cosa del corso, anzi grazie a tutti dei vostri commenti sempre così carini.

Ma perchè 24 grazie?
Un grazie per ogni partecipante al corso, ma 24 son pochi, il grazie più grande va sicuramente alla Fiera a Cosmofood, con tutti i suoi attori nascosti ma solo grazie ai quali tutto riesce a funzionare al meglio!
E un grazie non solo a chi ha partecipato, ma anche a tutti quelli che hanno assistito li seduti pur non portandosi via nessun regalo.

Grazie a tutti per averci sostenuto, sopportato, e pazientato con noi che alla prima esperienza di questo tipo abbiamo fatto confusione, non siamo riuscite a rispettare la scaletta che ci eravamo fissate, ci siamo lasciate prendere dalle domande e abbiamo tralasciato altre cose, ad alcune domande e questo in particolare io, siamo andate nel pallone, domande semplici ma l'agitazione gioca i suoi scherzi...

Grazie quindi a tutti voi perchè ci avete insegnato tante cose, ognuno di voi. Grazie perchè siete persone fantastiche.

Noi siamo così, come ci avete visto nulla di più nulla di meno, e per far vedere anche agli altri cosa avete dovuto sopportare ecco che allego, almeno ci provo un piccolo spezzone, della serata di sabato, e magari nei prossimi post carico anche un pò di foto.

E domani mi aspetta la preparazione della pizza, che condividerò qui..

Ma ora ecco lo spezzone..

video

venerdì 15 novembre 2013

Pane!

Ciao a tutti,
come accennato questa settimana è stata particolarmente impegnativa e quindi niente ricette pubblicate, però, in attesa di domani vi metto qualche foto del pane fatto nei giorni scorsi.

Domenica poi posterò le varie foto che riusciremo a fare durante il corso...

Nel frattempo un abbraccio virtuale e a presto!




lunedì 11 novembre 2013

Torta Monster University

Ciao ragazzi,
questa appena passata è stata una settimana intensa di attività, e questa sarà ancora peggio visto l'imminente corso..
Ma parlando della scorsa, il sabato abbiamo deciso con una cara amica di organizzare una festa per i bimbi in maschera in un capannone con dei gonfiabili dove ci hanno riservato un tavolo, così per il solo gusto di farla e farli divertire, eravamo in tutto sui 13 bimbi, io per questa festa ho deciso di fare una torta..perchè si sa che festa è senza una torta!

Devo ammetterlo sono stata davvero soddisfatta, e la reazione del mio bimbo quando ha visto la torta semi finita entrando in casa è stata : Apposto! Ahahah immaginatevi detto da un nano di 3anni e mezzo..

E l'altra grande soddisfazione di questa festa, oltre la gioia grande bimbi è stato vedere bimbi di altre feste venire a 'rubare dal nostro tavolo'

Per questa torta ho usato come tema Mike della Monster University, cartone uscito da poco nelle sale, e per il dolce ho fatto una torta al cioccolato, trovate la ricetta un paio di post prima sotto camion dei pompieri e poi decorata torta+vassoio con la solita amica pasta di zucchero colorata.

Ma ora vi lascio le mie fotine, un abbraccio e alla prossima ricetta!


















 
 



venerdì 8 novembre 2013

Gnocchi all'acqua

Ciao a tutti!
L'altro giorno guardando un pò le ricette pubblicate dai vari blog dei quali sono follower, ho trovato questa ricetta che mi ha incuriosito dal titolo visto che non avevo mai sentito parlare di questi gnocchi.
Anzi per chi non lo conoscesse vi invito a sbirciarlo, lo trovate qui di fianco nei blog preferiti si chiama fotocibiamo.

Bè quando ho visto la semplicità di questo piatto ho deciso di provarci la sera stessa, lo ammetto ero un pò scettica sul possibile gusto o sulla loro tenuta, e invece davvero meravigliosi!!
Ci si mette così poco a farli e sono davvero buoni.

Ingredienti x2/3persone:

300 ml. di acqua
sale grosso q.b.
300 gr. di farina

Procedimento:

Far bollire l'acqua con il sale, togliere dal fuoco e versare dentro a pioggia tutta la farina setacciata, mischiare bene con un cucchiaio e  trasferire tutto sul piano di lavoro (attenzione che sarà caldo), impastare a mano finchè non otterrette un panetto bello liscio, non ci vorrà molto.
Dividere la pasta ottenuta in palline e fare dei salsicciotti lunghi che poi tagleirete a tochetti.
Dare la froma del gnocco, io ho usato il vecchio metodo della nonna, con la grattugia rovesciata premere con il pollice facendo scivolare ogni pezzetto, oppure se avete l'attrezzo apposta ancora meglio.

Cuocerli poi come i normali gnocchi di patate, quando vengono a galla sono pronti.
Condirli poi come più vi piace io avevo del pomodoro.
Ed ecco fatta in poco tempo una cena o un pranzo un pò diverso dal solito!




giovedì 7 novembre 2013

Sono aperte le iscrizioni ai corsi!

Hanno ufficialmente aperto le iscrizioni a tutti gli eventi che si terranno in fiera, Compreso il nostro!!! Basta andare sul loro sito per ricevere tutte le informazioni e gli aggiornamenti!


http://www.cosmofood.it/news/aperte-le-iscrizioni-ai-corsi-1001



mercoledì 6 novembre 2013

Torta Camion dei Pompieri

Ciao a tutti!
Oggi ritorno qui con una ricetta dolce fatta per il mio piccolo dopo circa tre giorni di richiesta insistente perchè mentre eravamo in montanga il fine settimana scorso, entrando in una pasticceria ha visto una torta fatta come un camion dei pompieri, e il papà per farlo stare buono ha detto chiedi alla mamma che te la fa lei..e da li è stata la fine, e così con la promessa che però questa volta l'avrebbe mangiata ho deciso di farla, infondo non ci ho messo poi così tanto, certo il risultato non è esattamente come quello della pasticceria ma questa volta mi ha davvero dato soddisfazione, di solito lui non mangia le torte che gli faccio, ma questa volta...bè vedrete le foto.

Per il dolce ho fatto una torta al cioccolato, ricetta che ho scoperto da poco in un libro che ho preso qualche giorno fa e devo dire è molto buona e facile da tagliare, solo va preparata un giorno prima perchè va fatta riposare almeno 12 ore; mentre la copertura è fatta con la pasta di zucchero.
Ma ora passiamo alla ricetta

Ingredienti per una torta tonda di 13 cm o quadrata di 10:
Io ho usato uno stampo da plum cake

125 gr. di cioccolato fondente
75 gr. burro
50 gr. di zucchero
3 uova
20 gr. di zucchero a velo
75 gr. di farina
1/2 bustian di lievito per dolci

Procedimento:

Sbattere il burro con lo zucchero fino a farlo diventare bianco e spumoso, aggiungere uno alla volta i tuorli e continuare a montare, aggiungere il cioccolato precedentemente fuso (io l'ho sciolto in microonde) e continuare a sbattere qualche minuto.
Montare a neve ferma gli albumi, e setacciare la farina con il lievito, aggiungere poi con un cuccchiaio all'impasto al cioccolato alternando albumi e farina, mischiando sempre dall'alto al basso.
Mettere poi il composto ottenuto in una teglia coperta di carta forno leggermente inumidita e strizzata per farla star ferma, e infornare a 180° per circa 45 min, fare la prova stecchino.

Far raffreddare nella teglia e poi togliere il dolce lasciando la carta forno e sigillarla nell'alluminio per almeno 12 ore in modo che si indurisca.

Io poi ho tagliato un pezzo davanti in modo da formare il cofano e ho tagliato la torta a metà e riempita con 200 gr. di cioccolato fuso, coperta sempre con il cioccolato e iniziato con la decorazione in pdz.

Ecco qui le foto, ciao e alla prossima ricetta!